La Chiesa che vorrei…

postato in: Don Tonino Bello, Riflessioni | 0

Se è lecita un’autocritica, dobbiamo dire che come Chiesa abbiamo denunciato molto, rinunciato poco, annunciato pochissimo. È ora di invertire la collocazione di questi verbi e di cominciare a denunciare di meno, a rinunciare di più e ad annunciare moltissimo.