Il Romanzo "Tre frati ribelli"
Il Romanzo “Tre frati ribelli”

Certo…è un romanzo….una forma letteraria affascinante e coinvolgente, ma pur sempre un romanzo che pur drammatizzando, riprende tuttavia  la storia verace di Roberto di Molesme e degli iniziatori dell’ordine dei cistercensi, i benedettini bianchi.. Roberto poteva essere dunque l’amico, il fratello, il padre di questo nostro cammino che ormai volevamo e dovevamo intraprendere. Insieme.

Fa un certo effetto leggere queste pagine, la lettura scorre veloce nella commovente descrizione di questi uomini che sentirono la chiamata, per sé e i per i propri confratelli, ad una forma MOLTO RIGIDA di lavoro ed adorazione, senza per questo sentirsi superiori al “mondo di fuori”. Un aiuto ad essere semplici, umili ed essenziali anche per noi che siamo comunque “ORIENTATI A DIO” pur in una forma totalmente differente.

Per chi, come noi, non è più abituato ad alcun sacrificio, né fisico né spirituale, sembrano comportamenti folli, lontani anni luce dal nostro modo di intendere la vita e il mondo. Ma questo libro, QUESTA STORIA….QUESTO SOGNO … permette di cogliere appieno il senso e la missione dei monaci bianchi che, oggi come mille anni fa, vivono con entusiasmo l’impegno dei loro fondatori.

Perché Roberto….