Il tesoro dato agli altri

Il tesoro dato agli altri

postato in: Papa Francesco | 0

In quel tempo, uno della folla disse a Gesù: «Maestro, di’ a mio fratello che divida con me l’eredità». Ma egli rispose: «O uomo, chi mi ha costituito giudice o mediatore sopra di voi?». E disse loro: « Guardatevi e tenetevi lontano da ogni cupidigia, perché anche se uno è nell’abbondanza, la sua vita non dipende dai suoi beni». Disse poi una parabola: «La campagna di un uomo ricco aveva dato un buon raccolto. Egli ragionava tra sé: Che farò, poiché non ho dove riporre i miei raccolti? E disse: Farò così: demolirò i miei magazzini e ne costruirò di più grandi e vi raccoglierò tutto il grano e i miei beni. Poi dirò a me stesso: Anima mia, hai a disposizione molti beni, per molti anni; riposati, mangia, bevi e datti alla gioia. Ma Dio gli disse: Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai preparato di chi sarà? Così è di chi accumula tesori per sé, e non arricchisce davanti a Dio». (Luca 12,13-21)

Ci sono tesori rischiosi che seducono ma che dobbiamo lasciare, sono quelli accumulati durante la vita e che la morte vanifica. Ed io non ho mai visto un camion da trasloco dietro un corteo funebre, mai!

Ma c’è anche un tesoro che possiamo portare con noi, un tesoro che nessuno può rapinare, che non è quello che hai risparmiato per te, ma quello che hai dato agli altri: quel tesoro che noi abbiamo dato agli altri, quello lo portiamo…

Lascia un commento

Devi aver effettuato il login per lasciare un commento.