Una Chiesa dall’alto

Una Chiesa dall’alto

postato in: Don Tonino Bello, Scritti | 0
Se non comprendiamo che la Chiesa è “Oriens ex alto” (che nasce dall’alto), che ha, cioè, nella Trinità l’origine, il modello e la meta non solo della sua missione, ma anche del suo stesso essere, allora tutti i nostri richiami all’“insieme”, all’“unità”, alla “comunione” sembreranno solo manifestazione dell’ansia di chi vuol contare di più, incidere di più, produrre di più, apparire di più. […] 
Nella sottolineatura di Chiesa che nasce dalla Trinità (per la quale in Dio ogni persona, uguale e distinta, vive ognuna “per” l’altra) non si nasconde il calcolo del proverbio che dice “l’unione fa la forza”.
C’è, invece, l’esigenza di far capire che, se l’albero è la Trinità, mistero di comunione, la Chiesa, che su quest’albero matura, non può vivere la disgregazione delle persone, il molecolarismo dei progetti, la frantumazione degli sforzi.
Se no, non è Chiesa.
Sarà organizzazione del sacro, consorteria di beneficienza, fabbriceria del rito, multinazionale della morale.
Ma non Chiesa!







Lascia un commento

Devi aver effettuato il login per lasciare un commento.